Ihr Name
Ihr Slogan


Enti del terzo settore (ETS). Sosteniamo la Tua Visione d’Insieme in una società civile.

Beduc.eu - Il tuo partner per progetti e programmi europei nel terzo settore.


 


Sei un ente del terzo settore? 

Organizzazioni non governative e della società civile no-profit, offriamo assistenza per rafforzare la partecipazione a progetti, programmi europei in merito alle tematiche comunitarie. Inoltre, creare partnership, reti di collaborazione bilaterali Germania-Italia di carattere sociale, ambientale, politico, sanitario e culturale. Ti aiutiamo a trovare finanziamenti per realizzare il tuo progetto non profit. 


Chi siamo?

Beduc.eu - Team Europrogettazione come società di consulenza è un Network di professionisti con esperienze maturate nei settori della finanza agevolata, fondi europei e dei processi produttivi. Esperti che da oltre 20 anni si occupa di tematiche comunitarie, consulenza e strategica nell'Interscambio Germania - Italia. Offriamo servizi di consulenza e assistenza per organizzazioni del terzo settore (ETS) che necessitano di un supporto per l’individuazione di opportunità agevolazioni in Germania, nell'Interscambio Germania - Italia e con fondi comunitarie (UE). Aviare così processi di innovazione e trasformazione e migliorare la qualità e l’efficacia  di carattere: sociale, ambientale, politico, sanitario e culturale sul territorio locale e regionale. Pertanto, ti aiutiamo a avvicinarti alla progettazione e ad accedere ai fondi comunitarie (UE) e diversi incentivi stanziati sia a livello nazionale che regionale.



Vantaggi, benefici all’accesso ai fondi europei

L’accesso ai fondi europei offre numerosi vantaggi per il terzo settore. Ecco alcuni vantaggi chiave:


  • Promozione dell'occupazione: I fondi europei, come il Fondo Sociale Europeo plus (FSE+), promuovono l'occupazione e sostengono la mobilità dei lavoratori.
  • Promozione della cultura: I fondi europei possono essere utilizzati per promuovere la cultura e l'arte.
  • Sostegno alle attività: I fondi europei sostengono le attività delle Organizzazioni di Volontariato e delle Associazioni di carattere: sociale, ambientale e culturale.
  • Investimento in istruzione: I fondi europei investono in istruzione, competenze e formazione permanente.
  • Ambientale / Sostenibilità: I fondi europei incoraggiano la crescita sostenibile e l'etica del lavoro, promuovendo progetti che hanno un impatto positivo sulla collettività e sull'ambiente.
  • Innovazione: I fondi europei possono sostenere l'innovazione nel terzo settore, promuovendo l'adozione di tecnologie e approcci innovativi.



Opportunità di finanziamento per il terzo settore

In merito alle tematiche comunitarie il terzo settore e la formazione nella nuova programmazione settennale 2021-2027 a una priorità importante. Perché in una società in continuo cambiamento, sempre più mobile, multiculturale e digitale, i cittadini europei devono essere in possesso di conoscenze, abilità e competenze sempre migliori. Quindi i fondi e programmi comunitarie e nazionali contribuiscono al rafforzamento delle capacità di innovazione dell’Europa supportando attività che consentano alle persone di sviluppare le conoscenze, le abilità e le competenze di cui hanno bisogno in molteplici discipline o settori di studio orientati al futuro. Le opportunità rappresentate dai fondi dell'UE. Alcuni programmi ammissibili:


Di particolare interesse per il terzo settore, attivo nel campo dell’istruzione, della formazione e della gioventù sono finanziamenti nell'ambito del programma Erasmus+. Il programma è regolato e gestito da più soggetti a livello sia nazionale, sia europeo. I principali beneficiari del programma Erasmus+ sono le persone fisiche. Tuttavia, il programma raggiunge queste persone principalmente attraverso organizzazioni, istituzioni, enti o gruppi che organizzano le attività. Pertanto, qualsiasi organismo, pubblico o privato, attivo nel campo dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, può candidarsi per richiedere finanziamenti nell’ambito del programma Erasmus+. 


Erasmus+ finanzia attività di vario tipo di Progetto, attività, iniziative, scambio di buone pratiche. Il programma è poi suddiviso in tre azioni chiave. Azione chiave 1. Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento. Tra cui: Mobilità dei discenti e del personale. Attività di partecipazione dei giovani. DiscoverEU , un’attività di apprendimento informale. Opportunità di mobilità per l’apprendimento delle lingue. Scambi virtuali nel campo dell'istruzione superiore e della gioventù. Azione chiave 2. Cooperazione tra organizzazioni e istituzioni. Tra cui: I partenariati per la cooperazione. Partenariati per l’eccellenza. Partenariati per l’innovazione. Progetti di sviluppo delle capacità. Eventi sportivi senza scopo di lucro. Azione chiave 3. Sostegno alla definizione delle politiche e alla cooperazione. In questa azione chiave rientra European Youth Together, l’azione a sostegno della riforma delle politiche nei campi dell’istruzione, della formazione e della gioventù.


EUROPA CREATIVA. SEZIONE CULTURA.

Progetti di cooperazione transnazionale che riuniscono organizzazioni nei settori culturali e creativi di tutte le dimensioni, comprese le micro-organizzazioni e le organizzazioni di piccole dimensioni, e provenienti da diversi paesi per intraprendere attività settoriali o intersettoriali;
Reti europee di organizzazioni nei settori culturali e creativi di paesi diversi; Le principali misure attive sono:

  • Piattaforme culturali e creative paneuropee; Mobilità transnazionale degli artisti e degli operatori nei settori culturali e creativi e circolazione transnazionale delle opere artistiche e culturali; Sviluppo, cooperazione e attuazione programmatici nel campo della cultura.
  • Progetti di cooperazione transnazionale che riuniscono organizzazioni nei settori culturali e creativi di tutte le dimensioni, comprese le micro-organizzazioni e le organizzazioni di piccole dimensioni, e provenienti da diversi paesi per intraprendere attività settoriali o intersettoriali;
  • Reti europee di organizzazioni nei settori culturali e creativi di paesi diversi;
  • Piattaforme culturali e creative paneuropee;
  • Mobilità transnazionale degli artisti e degli operatori nei settori culturali e creativi e circolazione transnazionale delle opere artistiche e culturali;
  • Sviluppo, cooperazione e attuazione programmatici nel campo della cultura.


CERV - CITTADINI, UGUAGLIANZA, DIRITTI E VALORI. 

Destinatari: Oltre le autorità pubbliche. ONG, associazioni e organismi per le pari opportunità. Il programma CERV finanzia attività di vario tipo, tra cui:

  • attività di formazione; workshop; conferenze; 
  • gemellaggi di città; 
  • campagne mediatiche, attività di sensibilizzazione e divulgazione. 
  • Tematiche comunitarie: contrastare tutte le forme di violenza, compresa la violenza di genere e la violenza contro i minori, i giovani e altri gruppi a rischio (Daphne). 
  • Promuovere l’uguaglianza e prevenire e contrastare le disuguaglianze e le discriminazioni, i diritti di cittadinanza dell’Unione e il diritto alla protezione dei dati (Uguaglianza, diritti e parità di genere). 
  • Favorire la partecipazione e l’impegno dei cittadini alla vita democratica dell’Unione, scambi tra i cittadini dei diversi Stati membri e la sensibilizzazione alla storia comune europea (Coinvolgimento e partecipazione dei cittadini). 


Con il Programma Life per la sostenibilità ambientale l’Unione Europea finanzia progetti che abbiano ricadute positive sull’ambiente con particolare riferimento ai temi dell’efficienza delle risorse, della gestione idrica, dell’economia circolare, dell’inquinamento, dei cambiamenti climatici ecc. 


Il programma identifica come soggetti ammissibili a prendere parte agli appalti previsti per la realizzazione delle attività le seguenti categorie di enti: le autorità pubbliche gli istituti e i centri di ricerca, le organizzazioni no profit, le imprese.  


Tra le attività finanziabili dal programma rientrano: Progetti strategici di tutela della natura, ovvero i progetti che sostengono il conseguimento degli obiettivi dell'Unione Europea in materia di natura e di biodiversità. Progetti strategici integrati, ovvero i progetti che attuano su scala regionale, multiregionale, nazionale o transnazionale.



COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE - INTERREG

Sono un insieme di programmi europei di cooperazione territoriale organizzati in aree geografiche omogenee che sostengono progetti di sviluppo territoriale destinati ai paesi partecipanti al programma. I programmi Interreg vengono raggruppati in tre tipologie principali:

  • Programmi di cooperazione transfrontaliera mirano a sostenere lo sviluppo regionale e l’integrazione tra regioni confinanti di uno o più Stati Membri;
  • Programmi di cooperazione transnazionale per grandi aree geografiche di cooperazione,
  • Programmi di cooperazione interregionale mirano a rafforzare la coesione, l’integrazione e lo scambio di buone pratiche tra tutti gli Stati Membri dell’UE.


 Ricorda, l'accesso a questi fondi richiede una pianificazione e una gestione attenta.

  • I progetti presentati per ottenere i finanziamenti devono chiaramente rispondere a determinati requisiti.
  • Per ottenere un finanziamento per un progetto occorre individuare un pertinente invito a presentare proposte/progetti e seguire scrupolosamente gli orientamenti specifici sulle modalità di presentazione della domanda: ogni invito è unico.
  • Il progetto competerà per un finanziamento con quelli presentati dagli altri richiedenti che hanno risposto all'invito.


Il nostro percorso di consulenza personalizzato 

  • 1. Incontro conoscitivo: Dopo il primo contatto, fissiamo un incontro personale (online o di persona) per conoscerci meglio e ascoltare la tua idea.
  • 2. Proposta di strategia: In base al tuo progetto, identifichiamo il percorso più adatto a te e definiamo una proposta d’azione personalizzata in base alle tue esigenze.
  • 3. Accompagnamento alla progettazione: Una volta definita la strategia d’azione, iniziamo un percorso di accompagnamento basato su un approccio partecipativo e un supporto continuativo per ogni fase.



COSA FACCIAMO? 

Il nostro obiettivo è quello di supportarvi lungo tutto il percorso con servizi di consulenza su misura, dallo studio di fattibilità alla preparazione della modulistica per la presentazione della domanda. Sulla base del vostro progetto, idea cerchiamo il migliore strumento di finanziamento tra quelli attivi. Il nostro servizio persegue i seguenti obiettivi:


  • Elaborazione di quadri strategici per i committenti per consentire una funzionale programmazione delle proprie attività su futuri programmi, comunitari e Incentivi sul territorio nazionale tedesco, italiano nei settori dell'istruzione.
  • Pre-screening presso le istituzioni di riferimento. Individuazione delle fonti di finanziamento più adatte rispetto ai singoli progetti locali. Integrare l’insieme degli strumenti di finanziamento comunitario con altre fonti di sostegno a livello nazionale e regionale e nell'Interscambio Germania - Italia.
  • Pianificazione strategica sulle opportunità comunitarie e definire linee progettuali e ad individuare le risorse idonee di finanziamento. Individuazione di partner a livello nazionale, regionale e transnazionale.
  • Assistenza nella preparazione della documentazione di richiesta di finanziamento.
  • Supporto nella scrittura e presentazione della proposta progettuale, gestione burocratica all’ente finanziatore ed il coordinamento transnazionale di progetti finanziati.



Dott. Nicola Calò è il vostro referente Beduc.eu per l’Italia.

 


Nicola, avendo trascorso la sua vita in un ambiente bilingue italo-tedesco, possiede una comprensione profonda e unica delle dinamiche tra Italia e Germania. È il coordinatore di Beduc.eu delle attività tra Germania e Italia fornendo supporto ai clienti italiani sia in Germania che in Italia. Con una laurea in scienze dell’Economia Aziendale, Giurisprudenza e Sociologia, Nicola ha oltre 30 anni di esperienza in consulenza legale e formazione. Ha una profonda comprensione sia delle tematiche comunitarie e dei finanziamenti europei che da bandi, fondi, incentivi in Germania a livello nazionale (Bund), regionale (Laender). Al fine ha trascorso dieci anni a Bruxelles, acquisendo una vasta esperienza pratica con le istituzioni dell’Unione Europea, esperienza che lo ha reso una figura ben collegata a livello europeo. SCOPRI DI PIÙ e "Clicca" sul file "Profilo Nicola Calo".
Profilo_Nicola_Calo_02-01-24.pdf (106.23KB)
Nicola, avendo trascorso la sua vita in un ambiente bilingue italo-tedesco, possiede una comprensione profonda e unica delle dinamiche tra Italia e Germania. È il coordinatore di Beduc.eu delle attività tra Germania e Italia fornendo supporto ai clienti italiani sia in Germania che in Italia. Con una laurea in scienze dell’Economia Aziendale, Giurisprudenza e Sociologia, Nicola ha oltre 30 anni di esperienza in consulenza legale e formazione. Ha una profonda comprensione sia delle tematiche comunitarie e dei finanziamenti europei che da bandi, fondi, incentivi in Germania a livello nazionale (Bund), regionale (Laender). Al fine ha trascorso dieci anni a Bruxelles, acquisendo una vasta esperienza pratica con le istituzioni dell’Unione Europea, esperienza che lo ha reso una figura ben collegata a livello europeo. SCOPRI DI PIÙ e "Clicca" sul file "Profilo Nicola Calo".
Profilo_Nicola_Calo_02-01-24.pdf (106.23KB)




Perché la nostra Consulenza 

I vantaggi della nostra consulenza:


  • Cogliere le opportunità di finanziamenti in Germania e nell'ambito delle relazioni bilaterale tra la Germania, l'Italia e dell'UE può diventare più semplice quando i committenti italiani hanno la possibilità di affidarsi a una consulenza competente e personalizzata al supporto che comunicano in italiano e tedesco e altrettanto conoscono bene sia come accedere sia delle sue modalità per la partecipazione e modalità organizzative dell’iter degli atti amministrativi dall'ente finanziatore a diverse tipologie di incentivi in Germania e da programmi europei dell'UE. Per questo motivo avere una consulenza bilingue competente e personalizzata e di valore e vitale. 
  • Le risorse interne nei settori dell'istruzione spesso non bastano, sempre più organismi, pubblici o privati, attivo nel campo dell’istruzione, della formazione si affidano a consulenti specialistici per le proprie strategie di sviluppo, didattica, mobilita per migliorare la qualità e l’efficacia dell’Organizzazione e delle competenze professionali.  La nostra consulenza ha una profonda conoscenza della complessità dello scambio tra Germania e Italia e può fornire al cliente il supporto adeguato e le competenze specialistiche necessarie.
  • Networking: Ti offriamo una rete di partner e consulenti, sia nazionali che esteri. Questo non solo facilita l’accesso ai fondi e ai finanziamenti europei, ma ti permette anche di fare progressi significativi in termini di visibilità e prestigio per la tua scuola, università o istituto educativo.



CONTATTI PER SUPPORTO E ASSISTENZA  

Ci piace ascoltare la tua storia e le tue idee, necessità. Siamo a disposizione gratuitamente per valutare qualsiasi situazione, attività e individuare insieme le possibil strade da intraprendere per il tuo progetto.


Pronto per avviare processi di innovazione e trasformazione? Scopri le opportunità di finanziamento per il tuo progetto non profit.

👉Invia - La tua idea progettuale

Siamo a disposizione per rispondere alle tue esigenze.

Compila il form di contatto e richiedi una consulenza per aiutarci a comprendere come possiamo supportarti.


 
 
 
E-Mail
Anruf
Karte
Infos